Eletto il nuovo presidente del CoNISMa, Prof. Antonio Mazzola, il Vicepresidente e la Giunta Amministrativa

Roma, 15 dicembre 2016. Il Consiglio Direttivo del CoNISMa riunito oggi nella sede di Marevivo, a Roma, ha eletto il nuovo Presidente che, all’unanimità, sarà da oggi il Prof. Antonio Mazzola dell’Università di Palermo; il Vicepresidente, Prof. Michele Scardi, dell’Università di Roma “Tor Vergata” e la Giunta Amministrativa che sarà composta dai Proff. Giorgio Fontolan dell’Università di Trieste, Francesco Regoli dell’Università Politecnica delle Marche, Diego Vicinanza della Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

Il past President, Prof Angelo Tursi, ha chiuso il suo mandato, durato sette anni, con una commossa e positiva relazione finale (scarica relazione Presidente) sulle attività che hanno visto il CoNISMa incrementare la sua progettualità, la sua capacità di imporsi a livello internazionale partecipando ad importanti network di ricerca marina, e superare le criticità anche economiche nonostante le congiunture tutt’altro che favorevoli di questi ultimi anni.

La riunione di oggi, con la presenza di 30 rappresentanti delle 33 ULR e 3 rappresentanti di MIUR, MATTM e MIBAC, ha visto una partecipazione massiccia ed entusiasta del nuovo Consiglio Direttivo, nominato lo scorso 20 ottobre. Dopo la relazione del Presidente e le elezioni della nuova Giunta per il triennio 2016 – 2019, i lavori sono continuati con l’individuazione delle linee programmatiche della nuova governance e l’individuazione delle deleghe di funzione agli organi di nuova nomina ( scarica governance 2016-2019). Il nuovo Presidente, Prof. Mazzola, nel ringraziare i votanti per la fiducia accordatagli, ha sottolineato la sua intenzione di coinvolgere le professionalità del Consiglio Direttivo nei processi decisionali della nuova Giunta Amministrativa, ampliando, così come auspicato dal Presidente uscente, le possibilità una più partecipata vita consortile da parte di tutti gli afferenti. Ospite del direttivo è anche il prof. Fabio Fava, rappresentante italiano nel Committee Horizon 2020 SC2, con la relazione: “The BLEMED INITIATIVE: objectives, achievements and future actions” (scarica presentazione).

Presenti alla riunione di oggi anche la prof. Maria Forleo in rappresentanza della Università del Molise, che sta ultimando la procedura di adesione al CoNISMa.