Prima edizione del Premio Fresi

Livorno,11 giugno 2019. Al via la prima edizione del PREMIO “EUGENIO FRESI” presentato oggi al 50° Congresso della Società Italiana di Biologia Marina SIBM, patrocinato dal CoNISMa ed in corso al Grand Hotel Palazzo di Livorno.

Il Prof. Eugenio Fresi fu ordinario di Ecologia nell’Università di Roma “Tor Vergata” ed è stato tra i principali artefici della complessa struttura tecnico-scientifica ed operativa rappresentata dal Programma Nazionale di Monitoraggio marino-costiero ex L. 979/82 che il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare avviò e condusse tra 1996 ed il 2009, per l’attuazione della Legge per la difesa del mare, la 979/1982, con la collaborazione del mondo della ricerca, degli Istituti tecnici di riferimento e dei laboratori periferici.

L’esperienza del Programma Nazionale di Monitoraggio marino-costiero è stata recuperata dai Programmi di monitoraggio coordinati per la valutazione continua dello stato ambientale delle acque marine, definiti dal DM 11/2/2015 ai sensi dell’art.11 del D.lgs. n. 190/2010, in ottemperanza alla Direttiva 2008/56/CE, che istituì un quadro per l’azione comunitaria nel campo della politica per l’ambiente marino (Direttiva quadro sulla strategia per l’ambiente marino, comunemente chiamata “Marine Strategy”), stabilendo dei principi comuni sulla base dei quali gli Stati membri devono elaborare le proprie strategie per il raggiungimento di un buono stato ecologico nelle acque marine di cui sono responsabili.

Di conseguenza il Ministero, a partire dal 2015, ha coordinato e finanziato le attività di monitoraggio che hanno interessato tutte le principali matrici ambientali marine (acqua, comunità vegetali e animali planctoniche e bentoniche, sedimenti e spiaggia) e che sono state svolte dalle 15 ARPA delle Regioni costiere, dal CNR e dal CoNISMa, e dalle AMP in base a metodologie tecniche univoche e condivise. Questa ricca base di informazioni ambientali oggi può essere considerata come l’evoluzione di quella generata dai monitoraggi costieri eseguiti ai sensi della Legge n. 979.

Il Sottosegretario On. Salvatore Micillo – che ad ottobre 2018 ha formalmente ricevuto le deleghe a curare le politiche in materia di tutela del mare e di educazione ambientale – ha ritenuto di avviare insieme ad ISPRA una grande campagna di informazione sui temi dal mare che si svolgerà da aprile a dicembre 2019 per diffondere, attraverso vari eventi e manifestazioni, il patrimonio di conoscenza che deriva dalle attività di studio e controllo dei nostri mari svolte da organismi pubblici.

In questo contesto il CoNISMa, di concerto con il Ministero, ha istituito un premio, da assegnare a giovani neolaureati le cui tesi si sono distinte nelle tematiche della “Marine Strategy”, dedicato alla memoria del prof. “Eugenio Fresi”, membro del Consiglio Direttivo del CoNISMa, che collaborò attivamente con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per la realizzazione delle attività sopra menzionate.

Il premio ha la finalità di premiare le tesi di laurea magistrale realizzate nel campo delle Scienze del Mare che abbiano come oggetto dati acquisiti nell’ambito dei monitoraggi finalizzati alla “Marine Strategy”, accessibili tramite il portale http://www.db-strategiamarina.isprambiente.it. L’ammontare del Premio è pari a Euro 3.000,00 al lordo delle imposte di legge.

I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione – pena l’irricevibilità della domanda e la non ammissione al concorso – entro il 31/07/2020, compilando in ogni sua parte l’apposito modulo che sarà disponibile sul sito www.conisma.it a partire dal 1 luglio 2019.

La data ed il luogo della premiazione saranno comunicati al vincitore e pubblicati sul sito del CoNISMa entro il 31/10/2020. Le spese del vincitore per la partecipazione alla premiazione saranno a carco del CoNISMa.

Scarica il Bando Premio Fresi