Blue Growt: opportunità per l’Italia. Napoli, 30 novembre 2017

I Cluster Tecnologici Nazionali, il cui ruolo riconosciuto dal Governo è quello di divenire interlocutori tecnici consultivi primari e rappresentanti del “Made in Italy” nelle relazioni verso l’esterno, sono inoltre chiamati a costruire un sistema di relazioni con le realtà dei territori per creare sinergie ed a raccoglierle in un’unica autorevole voce il sistema paese del proprio tema di riferimento,
Il Cluster tecnologico nazionale Blue Italian Growth, di cui CoNISMa è tra i primi firmatari, è stato appena costituito in risposta a un apposito bando del MIUR, fa riferimento alla tematiche di ricerca, innovazione e formazione, legate allo sviluppo sostenibile e inclusivo dei settori dell’economia del mare, tradizionali e emergenti, obiettivo che l’Unione Europea, l’Italia e molte Regioni hanno assunto come settore prioritario per l’opportunità di creazione di lavoro e di benessere sociale ad esso connessi.

L’evento è aperto alla partecipazione previa registrazione obbligatoria, fino all’esaurimento dei posti; inviare entro il giorno 24.11 richiesta di iscrizione (con indicazione dei datti anagrafici e dell’ente di affiliazione) a: clusterbig@gmail.com , seguirà conferma di registrazione.

Programma:

09:00 – Registrazione partecipanti
09:30 – Saluti istituzionali
– Valeria Fascione – Assessore Regione Campania
– Alberto Carotenuto – Rettore Università degli studi di Napoli “Parthenope”
– Oscar Pasquali – Capo Segreteria tecnica MIUR (TBC)
09:45 – Il Cluster tecnologico nazionale Blue Italian Growth – ne parlano con il pubblico:
– Lucio Sabbadini – Presidente CTN BIG
– Valeria Fascione – Assessore Regione Campania
– Edoardo Rixi – Assessore Regione Liguria (TBC)
– Fabio Fava – Delegato nazionale Horizon 2020
– Roberto Danovaro – Presidente SZN
– Fabio Trincardi – Direttore Dipartimento Terra e Ambiente del CNR
– Nicoletta Amodio – Confindustria
– Roberto Cimino – VP R&D Planning & Technology Scenarios di Eni spa